A Roma con la famiglia
Blog

4 - Centrale di Montemartini

Vota questo articolo
(0 Voti)

Piacerà molto ai bambini e affascinerà gli adulti questo splendido museo che unisce archeologia classica e industriale. Anche se molti lo considerano il più bel museo di Roma è anche uno dei meno frequentati dai turisti e questo vi consentirà di trovare facilmente parcheggio, di avere la massima attenzione degli addetti e di poter godere in tutta tranquillità di tanta bellezza: praticamente avete la possibilità di effettuare una visita perfetta. La sede del Museo è una sede speciale: la Centrale termoelettrica Montemartini costruita tra il 1911 e il 1913 in prossimità del fiume Tevere per illuminare Roma. Fu il primo impianto pubblico per la produzione di elettricità; all’inizio sviluppava una potenza di 7.000 Kw. Nel 1924 la Centrale si arricchì di 2 gigantesche turbine a vapore della ditta Tosi e si arrivò a produrre 16.000 KW. La potenza aumentò ancora nel 1933 con l’arrivo di due grandi motori diesel. La Centrale restò a pieno regime fino al 1963, poi fu chiusa nel giro di qualche anno e restò in stato di abbandono per oltre un ventennio. Nel 1997, in occasione della ristrutturazione dei Musei Capitolini, si cercavano spazi per ospitare temporaneamente una serie di opere mai esposte per problemi di spazio. Si pensò di accostare archeologia classica ed industriale in un unico spazio espositivo. L’iniziativa si tradusse in una mostra intitolata “Le Macchine e gli Dei”: il successo fu tale che si decise di mantenere l’allestimento della Centrale Montemartini come polo museale permanente della città. Al suo interno è così possibile ammirare statue, mosaici, fregi ed arredi di epoca romana rinvenuti negli scavi del periodo fine ottocento / 1930 accanto ai macchinari più grandi e potenti che potete immaginare e ad una caldaia davvero eccezionale: un mondo arcaico dove incontrare la splendida Musa Polimnia e dove le chiavi inglesi sono davvero più alte dei bambini. Un luogo suggestivo dove nei grandi e luminosi ambienti è ancora tangibile l’odore delle macchine e si respira l’impegno delle tante persone che vi hanno lavorato.

Orario: Martedì/Domenica 9-19; la biglietteria chiude alle 18.30
Ingresso: Intero 6.50€, Ridotto 5,50€
Ubicazione: Via Ostiense 106
Come arrivare: Metro B e B1 fermata Garbatella - Autobus 23 fermata Ostiense/Garbatella
Vai al Sito 
Letto 4201 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito