Toscana: tra vini e castelli

Toscana: tra vini e castelli

Blog

Poppi: castello dei conti Guidi

Vota questo articolo
(0 Voti)

Iniziamo il nostro itinerario dal Casentino, una regione caratterizzata da piccoli borghi antiche pievi e una lunga tradizione agricola. In queste terre si producono vini come il DOCG Chianti Colli Aretini, la DOC Cortona, la DOC Valdichiana, la DOC Val D’Arno di Sopra ed il Vinsanto del Chianti DOC. Tra le cantine più conosciute del territorio segnaliamo l’Azienda agricola Ornina, l’az agricola La Torre, l’az. Agricola Fabbriche Palma, Baldi Gianluca e San Ferdinando. Per maggiori dettagli sulle cantine potere visitare il sito Strada del Vino Terre di Arezzo.

Percorrendola strada del Vino Terre di Arezzo si incontra l’imponente struttura del castello anticamente appartenuto ai conti Guidi, principale famiglia feudale del Casentino. Simbolo indiscusso della regione, il castello domina l’intera valle dalla piccola collina su cui sorge. Di fattezze eleganti ed imponenti venne edificato tra il XII e il XIV dalla famiglia dei conti Guidi come loro dimora principale. Forse perché è il più giovane dei castelli dell’intera area è sicuramente il meglio conservato e quello che nel tempo ha subito meno rimaneggiamenti. La statua di Dante posta nella piazza antistante al castello sta ad indicare il legame tra i conti e il sommo poeta che venne qui ospitato durante il suo esilio da Firenze.

Si accede al castello solamente tramite due portoni, il principale con tanto di ponte levatoio introduce il visitatore alla “munizione”, una bassa costruzione anticamente destinata alla guardia armata, attraversato un cortile si giunge alla residenza. Di particolare bellezza sono la scala realizzata nel XV secolo dall’architetto Jacopo di Baldassarre Turriani, la sala delle feste riccamente decorata, la Sala del Caminetto, la Cappella e la biblioteca Rilliana che conserva oltre 25.000 volumi dono del conte Fabrizio Rilli Orsini alla comunità.

Vai al Sito 

Letto 666 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito