Informazioni Generali
Blog

Argentina in Breve

Rate this item
(0 votes)
Argentina - Foche Argentina - Foche Guilia Bonanni

Continente

America Meridionale

Stati Confinanti

Bolivia, Paraguay, Brasile, Uruguay e Cile

Stato

Repubblica Argentina

Capitale

Buenos Aires (3.000.000 di abitanti)

Etimologia del nome

Il nome Argentina deriva dal latino argentum. Secondo una leggenda, tra i primi esploratori ci furono anche dei naufraghi, che sarebbero stati accolti dalle popolazioni indigene con doni in argento. Il nome venne utilizzato per la prima volta su una mappa veneziana del 1536.

Ordinamento politico

Repubblica presidenziale federale, suddivisa in 23 province e una città autonoma, Buenos Aires, che è la capitale, sede del governo federale.

Popolazione stimata

42.000.000 circa
Densità 15 abitanti per Km2

Etnie La popolazione è in massima parte di origine europea (con ascendenza italiana e spagnola); il sostrato indigeno e creolo è praticamente scomparso a seguito delle ondate immigratorie che si sono susseguite, ad eccezione delle province del nord. Il 90% della popolazione Argentina si considera eurodiscendente.

Superficie

2.780.400 Km2: l’Argentina è il più esteso Paese di lingua spagnola del mondo, il secondo Stato più esteso dell’America Latina, l’ottavo al mondo. Il Paese rivendica la sovranità sul territorio d’oltremare britannico delle isole Falkland (o Malvinas), della Georgia del Sud e delle isole Sandwich meridionali, così come rivendica una parte dell’Antartico. Esiste inoltre un’isola nelle acque territoriali dell’Uruguay, l’isola riserva naturale di Martín García, che è di giurisdizione argentina.

Il territorio

L’Argentina è lunga quasi 3.700 Km per un’ampiezza massima di 1400 Km e 4665 Km di linea costiera. Il suo territorio può essere sommariamente diviso in quattro zone:
-          Le pianure subtropicali del Gran Chaco a Nord
-          La catena della Ande lungo il confine occidentale con il Cile
-          le pianure fertili della Pampa al centro del Paese
-          il plateau della Patagonia e la Terra del Fuoco nella parte meridionale

Lingua

Lingua ufficiale è lo Spagnolo, chiamato “castellano” dagli argentini. L’italiano è parlato da circa 1.500.000 persone, seguito dall’arabo e dal tedesco.

Istruzione: l’istruzione è obbligatoria dai 5 ai 18 anni di età. Tutti i livelli di istruzione sono pubblici e privati. La Scuola pubblica è gratuita, ad eccezione dell’Università.

Sistema Sanitario

Esiste un Sistema Sanitario Pubblico, affiancato da strutture private e associazioni di volontariato.

Religioni

L’articolo 14 della Costituzione garantisce la libertà di religione. L’88% della popolazione è cattolico, l’1,5% sono musulmani e l% sono ebrei.

Economia

L’economia argentina è caratterizzata da una grande quantità e varietà di risorse naturali, da un alto livello di alfabetizzazione della popolazione e da un sistema agricolo e industriale solidi. Dopo la gravissima crisi del 2001, l’economia ha lentamente recuperato terreno, garantendo ai suoi abitanti un reddito pro-capite e una qualità della vita tra i migliori del Sud America, anche se nel nord del Paese permangono situazioni molto più critiche, di quanto l’informazione ufficiale sia disposta a dichiarare.

Flora e Fauna

In Argentina la presenza di 32 parchi nazionali garantisce la protezione di specie animali e vegetali uniche al mondo. Per quanto riguarda la fauna, si va dal caimano (yacaré), al puma, al guanaco, al nandù, alla lepre della Patagonia, al condor andino. I luoghi e i periodi migliori per avvistare alcuni di loro sono:
-          balene: Punta Tombo, da settembre-ottobre fino all’inizio di aprile
-          elefanti marini: Caleta Valdés e Punta Delgada, tutto l’anno
-          leoni marini: Penisola di Valdés, a Punta Lomo da aprile a novembre e a Punta Pirámides da dicembre a marzo
-          pinguini: Punta Tombo, da settembre-ottobre fino ai primi di aprile
Per quanto riguarda la flora si passa dalle boscaglie spinose alle foreste pluviali, alle foreste di Auracaria, alle meravigliose faggete australi. I mesi primaverili sono un tripudio di fiori anche nella Patagonia e nella Terra del Fuoco.

Fuso orario

UTC – 3, vale dire tre ore in meno rispetto al fuso orario di Greenwich, - 4 ore rispetto all’Italia (-5 quando in Italia è in vigore l’ora legale)

Read 615 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito