Il Parco del Verdon

Parco Verdon Mappa

Blog

Tour dei Laghi del Verdon

Vota questo articolo
(1 Vota)
Lac Sainte Croix Lac Sainte Croix

Ben cinque sono i laghi, tutti artificiali, del Parco Naturale del Verdon, tra questi, con una superficie di 2.200 ettari il lago di Saint-Croix è sicuramente il più grande. Il lago venne creato nel 1973 grazie alla costruzione della Barrage de Sainte-Croix. Il paese di Saint Croix du Verdon, arroccato sulla falesia, rappresenta il punto di partenza ideale per un tour del lago. Al Petit Port del villaggio è possibile noleggiare canoe, battelli elettrici o a pedali ed avventurarsi sino all’ingresso delle gole. I battelli elettrici o a pedali possono portare da 4 a 7 persone, di seguito un link alla compagnia di noleggio con dettagli sulle imbarcazioni e sui prezzi. Passato Saint-Croix con i suoi muretti in pietra e i suoi fiori, si raggiunge Bauduen, grazioso villaggio arroccato sulla falesia, che gode di un microclima molto apprezzato dai turisti. Superato Bauden si raggiunge Les Salles sur Verdon il cui ufficio del turismo, situato a Places-Font-Freyes, potrà fornirvi utili mappe sui percorsi dei dintorni. Da Les Salles potete raggiungere Aiguines e procedere verso le Gole del Verdon. Superate le Gole si raggiunge il Lac de Chaudanne, le cui sponde piuttosto ripide ne rendono difficoltoso l'accesso.  Superato questo lago si incontra il Lac de Castillon con le sue rive sabbiose che invitano a lunghi bagni e a gite in barca. Seguono il Lac du Quinson, lungo ben 11 chilometri che prende il nome dall'omonimo villaggio, pittoresco luogo di villeggiatura dove è possibile visitare il museo delle Gole del Verdon e, nei mesi di Luglio e Agosto, la grotta preistorica di Baume Bonne. Il lago segna l'inizio del Basso Verdon, è navigabile con canoe, kayac, pedalò e battelli elettrici, è vietata la navigazione con motori a scoppio. L'ultimo lago che si incontra risalendo il fiume è il Lac d'Esparron che, come il precedente deve il suo nome a Esparron-de-Verdon, delizioso villaggio dominato dalla torre fortificata dell'XI secolo. Il lago, molto sfruttato a livello turistico, offre molteplici attività come pesca, canoa, cayak e passeggiate sui molteplici sentieri che lo costeggiano. Come in tutto il Parco del Verdon anche sul lago d'Esperron è vietata la navigazione a motore. Per gite sul lago o noleggio battelli elettrici potrete rivolgervi alla Perle du Verdon

Se avete un po’ di tempo a disposizione da Quisson vale la pena raggiungere il villaggio di Allemagne en Provence con il suo castello che sembra uscito da un libro di fiabe e le sue distillerie di lavanda. 

Letto 3781 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito