Irlanda

Guidare nella verdissima campagna punteggiata da case-torri, ruderi di antichi castelli e mucche al pascolo, camminare su scogliere a picco sull'oceano accompagnati dal fragore delle onde che si infrangono sulle rocce e dal vociare dei gabbiani, rilassarsi in un tipico pub davanti ad una pinta di Guinness ascoltando musica tradizionale, questa è l'Irlanda!

Una terra ove predomina la tradizione, la natura, i prodotti chilometro zero e dove lo stress è tenuto lontano dal vento che soffia incessante sulla costa e sulle dolci colline dell'entroterra. Lasciatevi trasportare dalle antiche leggende in una terra ove il tempo scorre lento e il passato si mescola con il presente creando un legame e un'atmosfera impossibile da ritrovare altrove.

L'Irlanda si compone di due differenti stati l'Irlanda del SUD, che occupa la gran parte del territorio e l'Irlanda del Nord. In questa nostra guida ci occuperemo dell'Irlanda del Sud che non fa parte del Regno Unito di Gran Bretagna.

Ordinamento politico: Repubblica Indipendente e Sovrana di tipo Parlamentare. Il Presidente della Repubblica viene eletto dal popolo e rimane in carica per 7 anni, può essere rieletto una sola volta. Il potere di goverrno è affidato al Primo Ministro che viene nominato dalla Camera ed incaricato dal Presidente
Capitale: Dublino
Lingua: La prima lingua ufficiale riconosciuta è il Gaelico Irlandese ma l'Inglese è la seconda lingua insegnata nelle scuole e parlata dalla maggior parte della popolazione.
Religione: Circa il 78% della popolazione è Cattolica, la seconda religione praticata è quella Anglicana
Moneta: Euro

Documenti: L'Irlanda del SUD in quanto membro della Unione Europea, non richiede ai cittadini della UE di esibire Carta di Identità o Passaporto, come stabilito dagli accordi di Shengen, invece per tutti i cittadini provenienti da paesi extracomunitari è necessario esibire passaporto o documento equivalente. Ultimamente però, per motivi di sicurezza, ai cittadini Membri della U.E. che atterrano nello stato viene controllata la Carta d'identità.

Gastonomia: grazie all'impegno profuso negli ultimi anni dagli schef Irlandesi, dalla classe politica e dalla consapevolezza da parte della popolazione dell'importanza dal cibo genuino e a chilometri zero, l'Irlanda viene sempre più apprezzata a livello internazionale per la sua gastronomi fatta di sapori forti, di pietanze sostanziose ma soprattutto genuine. Tre sono i piatti alla base della cucina tradizionale nazionale le patate, il pesce e la carne soprattutto di manzo e di montone. Le patate vengono consumate in mille varianti da fritte, al forno, bollite e poi schiacciate con burro e latte oppure in aggiunta alla carne e alle rape nei famosi stufati. Le patate fritte assieme ai filetti di merluzzo e/o baccalà sono anche alla base di uno dei piatti più consumati d'Irlanda "Fish and chips". Assolutamente da provare i famosi stufati a base di carne di montone o manzo cotti nella Guinness oppure le salsicce di Dublino accompagnate da purè di patate. Più leggero ma da provare sono i filetti di salmone dell'Atlantico cotti alla griglia e accompagnati da verdure ripassate al burro. Ottimo, ma piuttosto caro, il salmone affumicato che in genere viene servito come antipasto accompagnato da pane nero e da maionese. Di ottima qualità e generalmente freschissimi tutti i crostacei a partire dalle ostriche. 

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito