Informazioni Pratiche
Blog

Londra - Informazioni Pratiche

Vota questo articolo
(2 Voti)

TEMPO NECESSARIO: da 3 a 7 giorni e volendo anche di più!

Come tutte le grandi città, Londra si presta sia a soggiorni brevissimi, che consentono di respirarne l’aria, coglierne colori e atmosfera sia a soggiorni più lunghi, per poterne apprezzare luoghi, abitudini e particolari che sfuggono a prima vista. Grazie a voli a prezzi spesso davvero convenienti, potreste anche decidere di vederla a puntate, rivalutando magari periodi anonimi, fuori stagione, che diventeranno indimenticabili se trascorsi accanto alla Stele di Rosetta, aspettando il cambio della guardia a Buckingham Palace o curiosando tra le chincaglierie di Portobello.

Certo è che Londra non vi deluderà, perché, generalizzando il motto di Harrods, “c’è tutto, per tutti, dovunque

COME ARRIVARE

LondraNon c’è che l’imbarazzo della scelta per arrivare a Londra. La città è, infatti, uno dei punti nevralgici del traffico internazionale, il più grande snodo aereo del mondo. I suoi aeroporti sono ben sei. Di questi, Heathrow, a circa 24 Km ad ovest della città, è enorme. Anche gli aeroporti più piccoli: Gatwick, Stanstead, Luton, City e Southend sono tutti ben collegati con Londra grazie al treno e alla metropolitana, che, ricordiamolo, è la più antica del mondo. Per quanto riguarda i viaggi in aereo, la presenza di numerosissime compagnie di bandiera e di molte linee low cost creano un’offerta talmente ampia di orari e tariffe spesso particolarmente convenienti darendere Londra la città più facilmente ed economicamente raggiungibile d’Europa. Non dimentichiamo, però, che il viaggio si può effettuare anche in:
- macchina, moto e camper, utilizzando i grandi e comodi traghetti che partono dal nord della Francia
- in treno Eurostar utilizzando l’Eurotunnel che dal 1994 collega la Gran Bretagna alla Francia, passando sotto la Manica. È previsto anche il trasporto di moto, auto e camper. Vai al Sito

Particolarmente suggestivo è l’arrivo Dover, dove si è accolti dalle sue bianche e celebrate scogliere. Anche se la guida a sinistra della Gran Bretagna può creare qualche preoccupazione, scoprirete che facendo attenzione (soprattutto appena sbarcati dal traghetto e nella prima manovra del mattino, quando è più facile agire d’abitudine) non è così difficile. Le persone mancine o ambidestre potrebbero, anzi, trovarsi a proprio agio. La segnaletica, l’autostrada, il navigatore, la familiarità con il proprio mezzo, oltre ovviamente all’osservazione degli altri autoveicoli, sono tutti elementi su cui contare.

Se decidete per l'aereo, queste sono alcune rapide indicazioni per arrivare a Londra dai 4 aeroporti principali:

Aeroporto di Heathrow (il sito è in italiano)

Treno: - il servizio Heathrow Express è diretto e raggiunge la stazione di Londra Paddington in 15 minuti. - il servizio Heathrov Connect è più economico, effettua fermate intermedie ed impiega circa 25 minuti.

Metropolitana: con la Piccadilly Line il centro è raggiungibile in meno di un’ora.

Autobus e Pullman: dalla Central Bus Station sono più di 500 le località raggiungibili a livello nazionale.

Taxi:  Li trovate all’esterno di ogni terminal e raggiungono Londra in circa 1 ora. Come in qualsiasi altra località del mondo, affidatevi solo al servizio ufficiale con segni distintivi ben visibili. Il servizio è prenotabile anche su Internet e consultare i siti può essere utile per calcolare e confrontare le diverse tariffe. Heatrow TaxiTaxi Londra, oppure Quilondra (in italiano) o Londonheatrowcars

Aeroporto di  Gatwick

Treno: La stazione ferroviaria si trova al terminal Sud. Il servizio Gatwick Express è diretto e raggiunge la stazione di Londra Victoria in 30 minuti.
Facilitazioni del Gatwick Express:
- 10% di sconto per i biglietti acquistati on line. Sconto maggiore se i biglietti sono 2 di A/R.
- per gruppi (da 3 persone in su, che viaggiano insieme e in cui ci siano almeno 2 adulti paganti), solo online o in biglietteria, può essere richiesta la facilitazione 4x2 e 3x2, compilando un apposito modulo. Vai al Sito
- Per chi acquista on line biglietti di I classe, A/R e senza restrizioni orarie, viene offerto l’accesso alla Lounge Aeroportuale n.1 Traveller
- L’acquisto dei biglietti del Gatwick Express offre la possibilità di accedere a 150 attrazioni di Londra con la formula 2x1

La Southern e la First Capital Connect offrono viaggi a costi più contenuti: La Southern arriva a Victoria; La First Capital arriva a London Bridge, London King’s Cross –St Pancras. Entrambe impiegano circa 40 minuti.

Autobus e Pullman: Partono quasi tutti dal Terminal Sud e sono per lo più accessibili anche a persone in sedia a rotelle. Esiste un servizio di assistenza +44 (0) 871 818178 (tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00) a cui rivolgersi per informazioni, prenotazioni etc.

Taxi: il sito ufficiale offre la possibilità di calcolare la tariffa e prenotare il servizio.

Aeroporto di Stanstead

Treno: la stazione si trova sotto il Terminal. I biglietti si possono acquistare anche sul sito dell’aeroporto.  Stansted Express è il servizio diretto che collega l’aeroporto con Tottenham Hale (36 minuti) e Liverpool Street (47 minuti). In entrambe le stazioni si può poi accedere alla Metropolitana. È considerato il mezzo più affidabile per raggiungere l’aeroporto, evitando problemi di traffico.

Autobus e Pullman: il servizio è particolarmente economico ed è prenotabile on line.

Taxi: Il servizio è prenotabile on line. Si possono richiedere anche vetture accessibili a persone disabili. Tel. +44 (0) 1279 661111.

Aeroporto di Luton (il sito è in italiano)

Treno: I treni della First Capital Connect collegano l’aeroporto con la città in poco più di 30 minuti. Dall’area di sosta 1 dell’aeroporto un servizio navetta gratuito raggiunge la Stazione Ferroviaria di Parkway. I treni per Londra fermano a a Kings Cross-St Pancras –Thameslink-Farrington-Blackfriars-London Bridge. Vai

Autobus e Pullman: Easy Bus è un servizio economico e frequente per Londra, che si può anche prenotare on line. Gli autobus partono dalle aree di sosta 10 e 11, all’esterno dell’edificio principale del Terminal. Sul sito sono disponibili orari, tariffe aggiornate ed elenco delle fermate. Virgin: Il servizio collega l’aeroporto con la stazione di Milton Keynes. Gli autobus partono dall’area di sosta 7.

Taxi: Taxi ufficiali sono disponibili nel posteggio esterno al terminal. Il sito ufficiale dell’aeroporto fornisce anche servizi prenotabili: Alpha Taxis Luton; Cabco Taxis Luton; Luton Taxi Association

Se arrivate in macchina o in Camper da Dover: Londra è raggiungibile in poco più di 1 ora, percorrendo la M20.

QUANDO ANDARE

Londra è una città dove è bello andare in qualsiasi periodo dell’anno, perché se l’estate le regala giornate più lunghe e situazioni climatiche più favorevoli, le altre stagioni offrono in compenso un minore affollamento turistico e costi più contenuti. Per quanto riguarda il suo clima, è decisamente mite con inverni non troppo freddi (temperatura minima intorno ai 6°) ed estati mai troppo calde (raramente si superano i 20°). Le piogge sono frequenti e rendono il clima molto umido. Proprio a questa umidità si deve il fatto che le temperature percepite siano spesso molto diverse da quelle indicate dai termometri.

CENTRI DI INFORMAZIONE

Si chiamano Tourist Information Centres (TIC) e forniscono informazioni su alloggi, percorsi ed eventi. Vendono cartine, biglietti per le principali attrazioni, visite turistiche e spettacoli teatrali. Sono presenti negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie principali. Per l’elenco completo ed orari aggiornati si possono consultare i siti. Visit London (sito in italiano) e Tourist Information Center.

Britain Visitor Centre è un centro di informazione e servizi per agevolare il soggiorno nel regno unito. Effettua prenotazioni aeree e ferroviarie e vi trovate anche una raccolta di tutte le pubblicazioni riguardanti Londra. Ubicazione: 1 Piccadilly Circus

Riferimenti Utili a Londra

Ambasciata d’Italia
Ubicazione: 14 Three Kings Yard, W1K 4EH
Tel. +44 (0)20 73122200
Consolato Generale d’Italia
Call Center a pagamento 09067530251 (giorni feriali 9.00-12.00 e 13.00-17.00)
Numero per sola emergenza 0044 (0) 7850 752 895 (venerdì 18.00-22.00 e festivi 9.00-22.00)
Ubicazione: Harp House, 83/86 Farringdon Street EC4A 4BL
Come arrivare: Metro Farringdon 
Oggetti Smarriti
Ubicazione: 200 Baker Street (dalle 09.00 alle 17.00)
Tel. 0343 222 1234 (servizio a pagamento)
Per gli oggetti smarriti su autobus, metro, treno, taxi, stazione Victoria e Emirates Air line, si può compilare una richiesta on line. 

Servizi di Soccorso: Il numero gratuito 999 permette di chiamare ambulanze, polizia e vigili del fuoco. 

COME MUOVERSI IN CITTA’

A piedi: Come tutte le grandi città, Londra si presta molto bene ad essere esplorata a piedi. Una interessante novità sono i minitotem (diffusi sia in centro, sia in periferia) che indicano i siti raggiungibili a piedi in 5 o 15 minuti. Un sito molto interessante che può aiutarvi a tracciare itinerari personalizzati e a calcolarne non solo distanza e tempi, ma addirittura anche il numero dei passi, la calorie bruciate e la riduzione di anidride carbonica immessa nell’atmosfera è Walkit. Vi troverete anche suggerimenti e percorsi. Il sito si vanta di fornire un servizio rapido, gratuito, sano e verde!

Auto: è davvero sconsigliata per la difficoltà di trovare parcheggi e per le severe sanzioni inflitte con estrema regolarità per i divieti di sosta.

Trasporti pubblici: la rete dei trasporti pubblici di Londra copre circa 55 Km2 e si estende in 6 zone quasi concentriche, con la zona 1 al centro.( Vai al Sito) Quasi tutte le mete più turistiche sono comprese nelle zone 1 e 2.

Mappa Metro LondraMetro: è il mezzo più rapido per spostarsi in città. La rete della metropolitana di Londra ha 14 linee ed è la più antica al mondo (1863) e la più estesa d’Europa con i suoi 407 Km di binari. Vai al Sito  Visto che con grande probabilità una delle prime cose che farete a Londra sarà assicurarvi una mappa della metro e che questa sarà di gran lunga l’oggetto più consultato del vostro soggiorno, vi interesserà sapere che fino al 1930 la mappa non era quel bel reticolo regolare e colorato di grande effetto e di immediata lettura che vediamo oggi. La mappa era invece geograficamente molto più corretta, con le stazioni disposte secondo la loro effettiva posizione il che, anche se può sembrare un’incongruenza, rendeva l’interpretazione della mappa molto più lenta e complessa. Fu Harry Beck, un impiegato della metropolitana di Londra, ad intuire la necessità di un nuovo modo di disegnare le connessioni tra linee e stazioni. Beck realizzò nel 1931 il suo diagramma, disegnandolo nel tempo libero. Accolto con grande scetticismo dai suoi superiori, ebbe un immediato, travolgente successo tra il pubblico, interessato più a capire dove salire e scendere per prendere/cambiare metro, che non alla giusta distanza tra le stazioni. La mappa di Back ha, da allora, fatto scuola ovunque ed è stata adottata dalle metro di tutto il mondo.

Autobus LondraAutobus: Londra ha una bella rete di autobus sia diurni sia notturni (dalle 24.00 alle 4.30 del mattino). Anche se spesso finiscono intrappolati nel traffico, potersi sedere al secondo piano dei suoi caratteristici autobus rossi è una bel modo per godersi comodamente la città, se, ovviamente, non si va di fretta. (Vai al Sito) Le ore di punta, in cui, se possibile, è meglio non servirsi di mezzi pubblici, sono: dalle 8.00 alle 9.30 e dalle 16.30 alle 18.30. I biglietti di corsa singola sono decisamente costosi (partono da £4,70) ed è quindi conveniente acquistare tessere di libera circolazione o carte prepagate. Importante sapere è che, per evitare di intasare i mezzi pubblici nelle ore di ingresso nei posti di lavoro, nei giorni feriali si possono acquistare biglietti e card scontate per viaggiare dopo le 9.30 del mattino (tariffe off peak). 

Travel Card: è una tessera di libera circolazione per 1, 3 o 7 giorni, valida per tutti i mezzi pubblici della città, compresi i treni e i battelli sul Tamigi, anche notturni, selezionando le zone in cui si intende viaggiare. È acquistabile in rete, a partire da €12,70 (1 giorno, adulto, zone 1 e 2). Vai al Sito (sito in italiano)

Oyster Card: Tessera ricaricabile (con un costo di £3,00 di attivazione) che permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici della città, compresi i treni e i battelli sul Tamigi, in tutte le zone, a prezzi ridotti del 50% e offre sconti per ristoranti e negozi convenzionati. Si può utilizzare da e per  l’aeroporto di Heathrow. È acquistabile in rete, a partire da €29,50. Vai al Sito (sito in italiano)

Oyster o Travel Card? Conviene fare La Oyster Card:
- Per soggiorni fino a 3 giorni, viaggiando molto anche nelle zone 3-6.
- Per soggiorni superiori a 7 giorni, viaggiando poco o non tutti i giorni

Autobus Turistici: anche a Londra troverete il servizio Sightseeing, l’autobus con audio guide in più lingue che toccano i punti più importanti della città, con la possibilità di salire e scendere a piacimento lungo il percorso, con prezzi a partire da 25,50£ per gli adulti e 12£ per i bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni. Per informazioni su orari, itinerario, e sconti per famiglie, potete consultare il sito

Il London Pass  (sito) è la card che consente di avere l’accesso gratuito a più di 60 attrazioni turistiche, sconti e facilitazioni e di evitare le file alle biglietterie. Compresa nel prezzo c’è anche una App per iPhone. Il London Pass può essere esteso anche all’utilizzo dei mezzi pubblici; in questo caso valutate l’eventualità di acquistare la card dall’Italia perché include anche il trasporto dall’aeroporto di Heathrow a Londra. Il London Pass può essere da 1 giorno (£49.00 adulti, £33.00 bambini) fino a 6 giorni (£97,20 adulti, £68,40 bambini). Il London Pass con Trasporto può essere da 1 giorno (£58.00 adulti, £37.00 bambini) fino a 6 giorni (£155,20 adulti, £97,40 bambini). 

Taxi: I taxi di Londra costituiscono un servizio eccellente, ma costoso, che si può anche prenotare on line. http://www.londonblackcabs.co.uk/. http://londra-taxi.com/ (sito in italiano). Alcune società utilizzano il GPS per raggiungere col cellulare il taxi più vicino, come Zingo Taxi tel. 0870 070 0700. Riservati alle donne (soprattutto per spostamenti in orari serali e notturni) sono i Ladycabs tel. 7272 3800, guidati da autisti donne.

Imbarcazioni: Un modo insolito di visitare la città è rappresentato dalle imbarcazioni che navigano sul Tamigi. La Thames Clippers offre percorsi che permettono di ammirare molti dei monumenti più famosi della città.

DOVE DORMIRE

Gli alberghi a Londra sono decisamente cari, e spesso, il rapporto qualità/prezzo non è dei migliori. Per quanto riguarda le zone, quelle più belle (ma ovviamente più care) dove cercare una sistemazione sono: South Kensington, Victoria, Notting Hill, Trafalgar Square e Westminster. Per quanto riguarda le categorie degli alberghi, possono riscontrarsi enormi differenze all’interno della stessa classificazione. Di conseguenza, se non siete più che adattabili, non scegliete strutture con meno di tre stelle, a meno che non vi siano state espressamente consigliate. Chi prenota via Internet potrebbe avere la spiacevole sorpresa di trovarsi in stanze molto diverse da quelle viste on line (per arredamento, posizione o altro). In questo caso è più che lecito chiederne la sostituzione, anche se non sempre è facile ottenerla. Vi consigliamo di portare con voi la prenotazione con descrizione e foto della sistemazione. Ovviamente, più si sale di categoria, più è difficile restare delusi e, se decidete di regalarvi un soggiorno indimenticabile, il Browns e il Waldorf Hilton vengono considerati i due hotel più rappresentativi dello stile edoardiano, con le sue caratteristiche boiseries in legno di quercia, caminetti e specchi dorati. I costosi restauri a cui sono stati entrambi sottoposti hanno ridimensionato lo sfarzo in nome di una maggiore modernità e comodità.
. In questo panorama, le grandi catene e gli hotel boutique (piccoli alberghi indipendenti, spesso a tema) anche se non particolarmente convenienti, sembrano assicurare il giusto confort, ma converrà prenotarli per tempo perché sono tra i più richiesti. Lo stesso discorso vale per i numerosi B&B, ostelli ecc. Se viaggiate con la famiglia o in gruppo affittare un appartamento potrebbe essere una buona alternativa, in questo senso due siti di solito affidabili sono: Astons e Homeway
Noi abbiamo provato:
- Best Western International, confortevole catena alberghiera americana diffusa in 86 Paesi. A Londra ha tre categorie di alberghi: Best Western Hotel, Best Western Plus Hotels e Best Western Premier Hotel, di categoria crescente e apartment hotel. Un vantaggio per chi viaggia spesso è il suo programma fedeltà che permette di risparmiare nelle prenotazioni successive.
- Berjaya Eden Park, a Bayswater. L’hotel è ospitato in un bell’edificio vittoriano, in prossimità di due fermate della Metro. Le stanze pubblicizzate su Internet sono accoglienti e confortevoli. Buona la prima colazione.

CUCINA

Piatti di carne (agnello e pollo, in particolare, ma anche maiale, manzo e cacciagione) o piatti di pesce accompagnati da due tipi verdure o patate, condite con l’inevitabile salsa gravy (che utilizza il fondo di cottura della carne, unito a farina ed eventualmente brodo e burro) sono la base del tradizionale pasto inglese. Molto tipiche sono anche le torte salate e i pasticci di carne in crosta, come il Cornish Pasty, dalla caratteristica forma a mezzaluna. Il roastbeef, solitamente accompagnato da Yorkshire Pudding (sformatini a base di uova, farina e latte) rappresenta il tipico pranzo della domenica dei pub. L’eventuale dessert è di solito costituito da Apple pie (torte di mele) o Cheese Cake (una base di biscotto con crema di formaggio dolce, leggermente acidulo, e salsa alla frutta o frutti di bosco.  Molte le contaminazioni con la cucina di tradizione mediterranea e orientale, con utilizzo di ingredienti, salse e spezie d’importazione.

Discorso a parte meritano:
- la colazione, tradizionalmente salata, a base di uova fritte con bacon, salsiccia, pane tostato e fagioli in salsa di pomodoro, il tutto accompagnato da una grande tazza di caffè.
- il thè del pomeriggio, che può essere più o meno ricco, ma sempre accompagnato da scones (panini semidolci di origine scozzese, di solito spalmati con panna e marmellata di arance) e biscotti vari.

DOVE MANGIARE

Per caffè e colazioni troverete a Londra bar e caffetterie di catene come Star Bucks e Costa Coffee che se la cavano piuttosto bene, anche se dovrete dimenticare il caffè ristretto. Vi troverete dall’espresso, a caffè e cappuccini in varie “taglie” fino a quelle davvero esagerate in enormi bicchieri di carta con cannuccia, accompagnati da una vasta gamma di torte, muffin, cupcake e biscotti. Molti dei più famosi grandi magazzini, a partire da Harrods, hanno al loro interno ristoranti, caffetterie e grandi reparti di eccellente gastronomia. Anche molti grandi supermercati, come ad esempio la catena Morrisons dispongono di reparti di gastronomia con piatti pronti e ampia scelta di torte salate con ripieni di carne o verdure. Molte delle mete turistiche che vi invitiamo a visitare offrono punti ristoro che sono ottime soluzioni soprattutto per spuntini e pranzi leggeri. Non perdetevi quello del British Museum, al quale si accede anche senza visitare il museo. Se volete provare la colazione inglese a base di uova e bacon…… magari non a colazione, tenete presente che la città è piena di caffetterie e ristoranti che la servono tutto il giorno. Per i bambini e per chi ha nostalgia di casa Pizza Express e Domino’s offrono una pizza accettabile e personalizzabile. Gregg’s è una catena di piccoli negozi che vendono cibo pronto a portar via fresco con un buon rapporto qualità/prezzo, con grande assortimento di torte salate, panini e tutto quello che potrebbe servirvi, per esempio, per organizzarvi un picnic in uno dei bellissimi parchi della città.

Wagamama È una catena di locali di cibo giapponese e orientale, caratterizzato da grandi sale con lunghissimi tavoli collettivi, dove mangiare piatti principali, contorni e dolci scelti da un menù particolarmente ricco ed invitante. Wagamama si vanta di offrire cibo fresco preparato al momento e ottimi succhi di frutta. A Londra ci sono attualmente 32 locali Wagamama: trovate elenco ed indirizzi nel sito, dove c’è anche la possibilità di selezionare i diversi piatti in base alla dieta personale.
Vai al Sito  

Patisserie Valerie È forse la più famosa pasticceria Londra, fu inaugurata nel lontano 1926 dalla Signora Valerie, che introdusse a Londra l’arte della pasticceria del Belgio, suo Paese natale, e del continente. È famosa per i suoi ingredienti di ottima qualità, per la realizzazione artigianale di tutti i suoi prodotti e per le sue eccezionali realizzazioni, che hanno ottenuto tutti i possibili premi e riconoscimenti del settore.

Ubicazione: 22-24 Torrington Place WC1E 7HJ
Come arrivare: Metro: Goodge Street
Vai al Sito 

Ronnie Scott’s Se vi piace il Jazz, questo locale aperto nel 1959 vi offre la possibilità di ascoltare ottima musica, mangiando o bevendo qualcosa. Tutti i più importanti musicisti sono passati per le sue sale. L’acustica è eccezionale.

47 Frith Street, Soho W1D 4HT
Metro: Leicester Square
Vai al Sito

Bar Italia Inaugurato nel 1949 dalla famiglia italiana Polledri, è tutt’ora un’azienda a conduzione familiare, orgogliosa del suo caffè. Si trova nella casa a fianco a quella dove abitò Wolfgang Amadeus Mozart da bambino.

22 Frith Street, Soho W1D 4RF
Metro: Leicester Square
Vai al Sito 

La porte des Indes Se vi piacciono le atmosfere davvero speciali, vi consigliamo questo bellissimo ristorante in stile coloniale dalle parti di Marble Arch, che vi sorprenderà con i suoi piatti di cucina indiana con influenze della cucina tradizionale francese. Noi ci torniamo con piacere ogni volta che ci troviamo a Londra. Non è un ristorante economico, ma è comunque in linea con i prezzi della città, con un buon rapporto qualità/prezzo.

32 Bryanston Street, Marylebone W1H 7EG
Metro: Marble Arch
Vai al Sito  

Per un vero tè all'inglese non c'è locale migliore dell'Orangerie sito nei pressi di kensington Palace. Nella splendida cornice di un edificio storico del XVIII secolo il locale rappresenta lo scenario perfetto per un afternoom tea, volendo è anche possibile pranzare. Nelle giornate di bel tempo vi consigliamo di scegliere un tavolo sulla bellissima terrazza.

I pub

Anticamente i pub (il cui nome deriva da Public House) erano i luoghi di sosta per le diligenze, locande dove cambiare i cavalli, ristorarsi e passare la notte. Più tardi divennero luoghi (alcuni davvero lussuosi, altri più popolari) dove prendersi una pausa. Oggi sono ancora molti i pub e le taverne storiche che resistono al passare del tempo e che vale la pena vedere. Vi si va per bere buona birra, accompagnata da piatti tipici da pub, come Fish and chips, Salsicce e purè di patate, Hamburger e uova fritte, il tutto accompagnato da salse e senape.

Ye Olde Cheshire Cheese È uno dei pub più antichi, frequentato a suo tempo anche da Charles Dickens. Caratteristiche le sue cantine.

Ubicazione: 145 Fleet Street
Come arrivare: Metro Chancery Lane

Prospect of Whitby Sempre tra i più antichi pub, questa Taverna del diavolo (il suo soprannome) si ispira a pirati e marinai.

Ubicazione: 57 Wapping Wall E1W 3SH
Come arrivare: Metro Wapping

The Windsor Castle Storico pub che risale al 1830, dove è possibile anche mangiare fuori nelle giornate migliori.

Ubicazione: 114 Campden Hill Road W8 7AR
Come arrivare: Metro Notting Hill Gate

Fitzroy Tavern Se cercate un pub tradizionale dove prendere una birra, vi piacerà l’atmosfera di Fitzroy Tavern, dove negli anni ’30 si riunivano artisti e scrittori, come Gerge Orwell, Dylan Thomas e August John. Le sue ottime birre Samuel Smith possono essere accompagnate da snack e dai piatti tipici dei pub.

Ubicazione: 16 Charlotte Street W1T 2NA
Metro: Goodge Street, Tottenham Court Rd

The Bunch of Grapes Questo pub ci riporta ai tempi in cui gli avventori erano divisi da appositi pannelli in base alla classe sociale di appartenenza.

Ubicazione: 207 Brompton Road SW3 1LA
Come arrivare: Metro Knightsbridge

El vino A differenza degli altri, è un posto famoso per la sua importante selezione di vini, ma non altrettanto per il cibo che offre. Si trova in Fleet Street che per oltre 2 secoli è stata la sede dei quotidiani inglesi più importanti. È tutt’ora frequentato da giornalisti e avvocati.

Ubicazione: 47 Fleet Street EC4Y 1BJ
Come arrivare: Metro London Blackfriars

ACQUISTI

Carnaby StreetLa via più elegante dello shopping londinese è senza dubbio Regent Street. Da visitare anche le zone limitrofe: Oxford Street è la via dei grandi magazzini; Mayfair è famosa per le sue storiche sartorie; a Soho si trovano i negozi di moda trendy, mentre Piccadilly offre piccole e preziose boutique, alcune delle quali fanno parte dei fornitori ufficiali della Casa reale.

Harrods È il primo nome che viene in mente quando si parla di shopping a Londra. Un giro in questo enorme grande magazzino è davvero una delle esperienze da non perdere. Si vanta di avere “tutto per tutti”, ma potete anche andarci a prendere una buona tazza di tè o a mangiare in uno dei suoi ristoranti.

Ubicazione: 87-135 Brompton Road, Knightsbridge, SW1x 7XL
Come arrivare: Metro Knightbridge
Vai al Sito

Hamleys Piacerà a grandi e bambini questo grandissimo negozio di giocattoli, che ospita ogni giorno attrazioni, dimostrazioni e giocolerie. Al suo interno anche un laboratorio, dove creare il proprio peluche. Per gli amanti del Lego c’è un intero piano a disposizione, con realizzazioni spettacolari.

Ubicazione: 188-196 Regent Street, West end
Come arrivare: Metro Oxford Circus
Vai al Sito 

Burlington Arcade Vero e proprio antico shopping center, la galleria fu la prima del genere ad essere inaugurata nel 1819. Offre la migliore produzione inglese di alta classe in 40 negozi. Molto caratteristici i suoi Beadles, guardiani-maggiordomi, nella caratteristica divisa con cappello a cilindro, che sono lì a garanzia del più civile dei comportamenti da parte dei visitatori.

Ubicazione: 51 Piccadilly W1J 0QJ
Come arrivare: Metro Piccadilly Circus, Green Park
Vai al Sito 

John Lewis è per gli Inglesi sinonimo di buona qualità a buon prezzo, soprattutto per quanto riguarda elettronica, elettrodomestici e articoli per la casa.

Ubicazione: 300 Oxford Street, W1C 1DX
Come arrivare: Metro Oxford Circus
Vai al Sito  

Marks & Spencer è il punto di riferimento londinese per l’abbigliamento classico e per la biancheria. Al suo interno c’è anche un rinomato reparto gastronomico.

Ubicazione: 458 Oxford Street, Marylebone, W1C 1AP
Metro Marble Arch, Bond Street
Vai al Sito    

R. Twining & Co: a metà strada tra museo e negozio, questo stretto e lungo locale è quello che Thomas Twining acquistò nel 1706, quando iniziò ad introdurre il tè in Gran Bretagna. Twining, oltre ad essere uno dei tè più conosciuti ed apprezzati in Europa, è anche il fornitore ufficiale della Casa reale da 170 anni.

Ubicazione: 216 The Strand,WC2
Come arrivare: Metro Temple
Vai al Sito

Foyles: è la libreria più famosa di Londra, dove trovare collane specializzate ed edizioni rare. Ha varie sedi in città. Quella principale ha anche una caffetteria, un auditorium e una Galleria. Foyles ospita importanti eventi letterari e musicali durante tutto l’anno.

Ubicazione: 107 Charing Cross Road, WC2H ODT
Come arrivare: Metro Charing Cross, Leicester Square
Vai al Sito

Music Megastore: HMV è quanto di meglio Londra offre per chi cerca CD musicali di ogni genere possible, video, DVD, giochi per computer e libri attinenti al mondo della musica. Buone, anche se non estese, le raccolte di vinili. Molte e frequenti le offerte. HMV ospita spesso artisti che si esibiscono dal vivo per promuovere le proprie incisioni. Negli ultimi tempi ha cambiato con una certa frequenza le sue prestigiose sedi: nel sito trovate quelle aggiornate. Vai al Sito

Negozi di musica indipendenti. A Londra sono tantissimi i negozi di musica indipendenti, dove cercare rarità, vinili e testi d’epoca. Purtroppo molti di essi, per problemi di mercato, si stanno trasferendo online, chiudendo i loro negozi carichi d’atmosfera. Occorre, quindi, far presto!!! Quello che segue è solo un piccolo elenco dei più noti: su Internet ne troverete decine, molti dei quali altrettanto validi.
- Honest Jons, vende dal 1974 incisioni di musica soul, funk, jazz a Portobello - Ubicazione 278 Portobello Road - Vai al Sito
- Intoxica, anch’esso a Portobello, è specializzato in vinili di musica anni ’50, ’60, Jazz, Soul, Blues…Anche se attualmente il negozio è solo online, è ancora possibile visitarlo, prendendo un appuntamento con Nick, telefono +44 207 419 4740. Vai al Sito 
- Haggle Vinyl. È un vero paradiso dei dischi di vinile. Molte le rarità. Il London’s Guardian lo ha recentemente indicato come uno dei 20 migliori negozi indipendenti di dischi della Gran Bretagna. - Ubicazione 114-116 Essex Road, Islington N1 8LX - Metro Angel - Vai al Sito
- Rough Trade. È un negozio indipendente, con tre punti vendita a Londra. Quello di Brick Lane è il più grande e ospita spesso esibizioni dal vivo, workshops e concerti. Al suo interno c’è anche una caffetteria. - Ubicazione 91, Brick Lane, E1 6QL - Vai al Sito 
- Lucky Seven: vi trovate vinili, CD, libri, abiti vintage e un servizio di registrazione. - Ubicazione 127 Stoke Newington Church Street, N16 0UH - Vai al Sito
- Phonica Records è una società indipendente che collabora con musicisti e artisti per creare edizioni limitate - Ubicazione 51 Poland Street, W1F 7BE - Vai al Sito 

The Tea House. Se cercate tè, tisane e teiere in questo bel negozio di Covent Garden ne troverete un ricco assortimento. Le sue miscele profumate arrivano da Cina, India, Giappone e Sri Lanka. Il negozio si vanta, inoltre, di avere ottimi prezzi.

Ubicazione: 15a Neal Street, Covent Garden
Come arrivare: Metro Covent Garden
Vai al Sito 

Charity Shop. In tutta la città troverete i caratteristici Charity Shop, negozi di quartiere dove si portano vestiti ed oggetti di cui ci si vuol disfare, il cui ricavato va in beneficenza. Il primo Charity Shop fu aperto per iniziativa della Croce Rossa nel 1941, durante la guerra, in Ols Bond Street 17. Vi si trova di tutto: abiti, accessori, bigiotteria, oggettistica, giocattoli, valigie e libri a prezzi irrisori, in ambienti gentili e amichevoli. Vai al Sito

Covent Garden: prende il nome dal Convent garden (l’orto di un convento che vi sorgeva tra il XII e il XIII secolo. Già con Enrico VIII, nel 1540, divenne luogo di mercato. Attualmente tutta la zona è famosa per i suoi ristoranti, i suoi negozi e i suoi pub, molto frequentati dai turisti. Al centro spicca il Central Market, bellissima struttura in metallo e vetro progettata nel 1833 da Charles Fowler, che ospita una miriade di piccoli negozi, punti ristoro e molte bancarelle di artigianato. Una sua piacevole ed apprezzata caratteristica sono gli artisti che vi si esibiscono dal vivo.

Comme arrivare: Metro: Covent Garden
Vai al Sito

Portobello Road Market. Se i mercati di anticaglie e modernariato sono la vostra passione, fate in modo di passare un sabato mattina (a partire dalle 8.30/9.00) a Portobello Road, dove è facile perdersi tra centinaia di bancarelle e nei caratteristici labirinti dei negozi che fiancheggiano la strada.

Ubicazione: Portobello Road, Greater London, W10 5TA
Come arrivare: Metro Notting Hill
Vai al Sito 

Camden Market. Se vi piacciono i mercati, non perdetevi Camden Market: il più grande, colorato, stravagante e profumato mercato della città, che occupa l’equivalente di un intero quartiere con abiti, accessori, cianfrusaglie di ogni genere, mobili, dischi, artigianato etnico, vintage e cibi orientali dai sapori speziati. È aperto tutto i giorni dalle 10.00 alle 18.00.

Ubicazione: Camden High Street, NW1
Come arrivare: Metro Camden Town e Chalk farm.
Vai al Sito
Letto 28120 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito