Che cosa vedere a N.Y.
Blog

Ellis Island

Vota questo articolo
(1 Vota)
Ellis Island Ellis Island Guilia Moreschi

Quest’isola ed il suo edificio, ora Immigration Museum, costituirono il primo approdo nel Nuovo Mondo per i 12.000 immigrati che arrivarono ogni giorno a New York tra il 1892 e il 1954, provenienti da Irlanda, Inghilterra, Germania, Austria e Italia. Qui venivano incolonnati in file interminabili, controllati, visitati. I passeggeri di prima e seconda classe riuscivano di solito a sbrigare tutte le formalità di ingresso in pochissimo tempo. Per quelli di terza classe i controlli erano particolarmente lunghi e severi. Ad alcuni veniva cambiato il nome, se troppo difficile da scrivere o pronunciare, altri venivano fermati in una sorta di detenzione se sospettati di costituire una minaccia, altri ancora venivano respinti, anche a costo di separare i nuclei familiari. Di questi ultimi se ne può facilmente immaginare la disperazione, dopo un viaggio lungo e difficile, spesso pagato con i risparmi di una vita. Arrivare a vedere, quasi a toccare la Statua della Libertà e la riva di Manhattan e dover tornare nel luogo dal quale si è cercato di fuggire! Oggi, questo bellissimo edificio ci restituisce la loro storia grazie a gallerie interattive, mostre, filmati e registrazioni di testimonianze di persone effettivamente passate per le procedure di Ellis Island, in un contesto suggestivo ed emozionante. Il Genealogia Learning Center consente di effettuare ricerche su tutti gli immigrati transitati su Ellis Island, a partire dai loro nomi o dalla loro data di nascita. Il servizio è disponibile anche a distanza, collegandosi al sito. I traghetti che arrivano ad Ellis Island sono gli stessi che passano anche per Liberty Island e sono sempre molto affollati. Sarà bene prenotare o arrivare all’imbarco con largo anticipo. Tenendo presente che gran parte della fila si snoda all’aperto, sarà opportuno attrezzarsi per ripararsi dalla pioggia o dal sole e portarsi dell’acqua da bere. Ad Ellis Island c’è un bar caffetteria con panini e piatti pronti, da consumare anche all’aperto godendo di una bella vista dell’approdo, della Statua della Libertà e di Manhattan.

Ingresso: L’ingresso è libero.
Ubicazione 4,5 Bowling Green; 1 South Ferry
Vai al Sito per informazioni aggiornate su orari, sulle visite guidate e altre notizie utili
 
Letto 1596 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito