Contea di Cork
Blog

Mizen Head

Vota questo articolo
(1 Vota)

Posto nella parte più meridionale dell'Isola Mizen Head è uno dei luoghi da non perdere durante una visita alla contea di Cork. Raggiungibile tramite una strada che si fa via via più stretta man mano che ci si avvicina al parcheggio del Centro Visitatori, la penisola offre panorami sull'oceano ed emozioni indimenticabili. Una delle tappe principali della Wild Atlantic Way, Mizen Head ospita fin dal 1909 la Mizen Head Signal Station costruita per avvertire i naviganti dei pericoli a cui erano esposti navigando in quel tratto di costa nelle giornate buie e tempestose o quando si alza la fiita nebbia, cosa non rara da queste parti. Inizialmente i guardiani facevano esplodere ogni tre minuti una carica di esplosivo, solamente dal 1959 venne eretto un faro, automatizzato nel 1993. Per anni questo luogo solitario, battuto dai venti e dalle violente onde dell'atlantico, fu abitato dai guardiani della stazione, solamente dopo il 1993 venne trasformato in un museo ed aperto al pubblico. Superato il centro visitatori con un negozio di souvenirs, un bar, tavoli e panchine che si affacciano sull'oceano, 99 scalini ed un comodo e panoramico percorso vi condurranno all'Arched Bridge che collega le due scogliere sovrastando un profondo abisso nel quale si insinuano le acque dell'oceano. Il ponte è ovviamente percorribile solamente a piedi, se soffrite di vertigini, non è il luogo adatto a voi! Giunti alla stazione di segnalazione potrete scoprire come vivevano i guardiani del faro, vedere i loro alloggi, la sala macchine e la sala radio ove Guglielmo Marconi lanciò il primo segnale radio della storia. Dalla Stazione di segnalazione il panorama sull'oceano  e sulla costa è superbo!

Vai al Sito

Letto 3424 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito