In viaggio con i ragazzi
Blog

Parco Giardino di Sigurtà

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ubicazione: Via Cavour, 1- Valeggio sul Mincio

Posto tra le colline moreniche adiacenti il lago di Garda, il giardino con i suoi 60 ettari di prati e boschi, il suo milione di tulipani, le sue 30.000 rose, i suoi 18 laghi è considerato uno dei più belli a livello mondiale, meta ambita di botanici, appassionati di piante e amanti della natura. Sigurtà nasce dalla sapiente fusione di un antico parco, caratterizzato da boschi, e da un moderno giardino caratterizzato da aiuole fiorite, vialetti ecc. per questo il nome parco-giardino.  Il primo nucleo del parco risale al 1617 ed è parte dell'attuale giardino della villa di Sigurtà, utilizzata da Napoleone III come quartier generale delle sue truppe durante la battaglia di Solferino e San Martino. Il parco deve il suo sviluppo e le sue attuali forme all'opera di Carlo Sigurtà, che ne divenne proprietario nel 1914, e di suo nipote Enzo. Lo sviluppo del giardino si deve anche alla possibilità di prelevare l'acqua necessaria all'irrigazione dell'arido suolo dal fiume Mincio. Dal 19 marzo del 1978 il parco è aperto al pubblico, le visite sono possibili a piedi, in bicicletta, con il trenino, con la golf car oppure con lo shuttle elettrico. 

Da non perdere

Le Fioriture: tra marzo ed aprile un milione di Tulipani insieme a Muscari, Giacinti e Narcisi sbocciano in forma naturalizzata e in eleganti aiuole nei 600.000 metri quadrati del Parco; e per l’edizione 2015 di Tulipanomania si potranno ammirare nuove varietà per fantastici giochi di colore. A maggio, invece, 30.000 Rose rifiorenti colorano il chilometro del celebre Viale delle Rose. E poi Dalie, Canna Indica, Ninfee, Fior di Loto e piante annuali accompagnano i visitatori nel susseguirsi delle stagioni.
Il Labirinto, disegnato da Giuseppe Inga Sigurtà in collaborazione con Adrian Fisher, famoso maze designer, è il frutto di un lavoro che ha richiesto sei anni tra progettazione e realizzazione: 1.500 esemplari di Tasso (Taxus baccata L.) circondano una torre dalla quale ammirare dall’alto i 2500 metri quadrati di Labirinto.
Il Grande Tappeto Erboso, la distesa più vasta di tutto il Parco: un manto verde la cui erba viene tagliata a giorni alterni; al centro del Tappeto, da ammirare i Laghetti Fioriti che ospitano piante annuali, alberi di Metasequoia e un romantico Salice piangente.
I 18 specchi d’acqua che accolgono nei mesi estivi Ninfee Tropicali e Rustiche. I loro petali vanno dal rosa pallido, al rosa intenso, dal rosso al ciclamino, insieme al bianco e al giallo. Senza dimenticare che nei laghetti guizzano allegre le Carpe Giapponesi o Koi.
Dalla passeggiata panoramica si può ammirare la Valle del Mincio, il Ponte Visconteo del XIV secolo e le storiche località di San Martino e Solferino.

Il parco ogni stagione dedica particolare attenzione ad eventi dedicati ai più piccoli ed a visite guidate con percorsi appositamente studiati (per maggiori info consultare la pagina Didattica del Sito)

INFORMAZIONI GENERALI

Nella stagione 2016 il Parco Giardino Sigurtà sarà aperto da domenica 6 marzo a domenica 6 novembre, tutti i giorni con orario continuato (entrata dalle ore 9.00 alle ore 19.00, ultimo ingresso ore 18.00); invece nei mesi di marzo, ottobre e novembre l’entrata sarà dalle ore 9.00 alle ore 18.00, ultimo ingresso ore 17.00).
Esistono diverse modalità per non perdersi nemmeno una delle meraviglie del Parco:
- a piedi, per un’immersione totale nella Natura a 360 gradi
- in bicicletta: con la propria o noleggiandola al servizio renting interno al Parco.
- a bordo dello shuttle elettrico, per una visita guidata alla scoperta della storia e delle caratteristiche del Giardino.
-          con i golf-cart elettrici, dotati di sistema di rilevamento satellitare GPS, che permettono una visita personalizzata.
-          con il trenino panoramico, che segue l’Itinerario degli Incanti lungo 7,5 km e che consente di cogliere l’ampiezza del Giardino.

WHAT: Parco Giardino Sigurtà, Secondo Parco Più Bello d’Europa 2015
WHEN: stagione 2016 (tutti i giorni dal 6 marzo al 6 novembre)
WHERE: il Parco si situa a Valeggio sul Mincio, a 25 km da Verona e 25 km da Mantova; 140 km da Milano, 150 km da Venezia
WHY: perché è un parco-giardino ricco di punti di interesse storici, naturalistici ed artistici
HOW: è possibile visitarlo a piedi, in bicicletta, a bordo dello shuttle elettrico, in golf-cart o grazie al trenino panoramico.

Letto 5664 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito