Canali, calli, campielli e corti
Blog

Canali, calli, campielli e corti In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

VeneziaAppena giungerete a Venezia vi renderete subito conto della strana atmosfera che vi regna ma anche di quanto la città sia diversa da tutte le altre. Le principali vie di comunicazione sono costituite dai canali e dai rii, non esistono macchine ma solamente vaporetti, gondole ed imbarcazioni private e quasi tutte le attività si svolgono sull'acqua. Le piazze vengono chiamate "Campi" le state "Calle" ognuna con le proprie caratteristiche e funzionalità

 

Canali

Si tratta di grandi corsi d'acqua, navigabili, sui quali transitano vaporetti, gondole ed imbarcazioni private. I tre canali principali sono: Il Canal Grande, il Canale della Giudecca e Cannarego.
Canal Grande: Definito "la più bella strada del mondo" il Canal Grande è la principale arteria di collegamento cittadino, in esso transitano vaporetti, motoscafi, imbarcazioni private e le caratteristiche gondole. Il Canale parte nei pressi della stazione di Piazzale Roma per giungere fino a piazza San Marco. durante il suo percorso, che ricorda i tratti di una S rovesciata, alimenta con le sue acque altri 45 rii minori. VeneziaFu intorno al Canal Grande che nacque e si sviluppò la Repubblica della Serenissima, con i suoi proficui commerci e fu proprio sulle sponde del placido corso d'acqua che le famiglie più importanti avevano i loro magnifici palazzi. Assolutamente da non perdere un giro in barca sul Canal Grande all'imbrunire quando il cielo, le acque e i palazzi assumono una particolare colorazione tendente al rosa.

Rii

Piccoli canali che attraversano la città, generalmente piuttosto stretti navigabili solamente con piccole imbarcazioni a motore o gondole. Sui vari rii si aprono portoni di abitazioni quasi tutte dotati di piccoli attracchi per le imbarcazioni, molti di essi sono attraversati da piccoli e caratteristici ponticelli.

Campi

Questa denominazione si rifà all'origine della città quando essa era ancora separata in varie insule ognuna delle quali autonoma rispetto all'altra. Il campo rivestiva la funzione di piazza principale, luogo in cui in genere si svolgeva il mercato e vi sorgeva la chiesa con la sua parrocchia. In genere è situato vicino ad un canale proprio per facilitare il trasporto delle merci e il contatto con le altre genti.

VeneziaCampielli

Si tratta di piccoli slarghi dove in genere aveva sede un pozzo per l'acqua potabile, in molti campielli sono ancora visibili. I pozzi venivano costruiti con una tecnica molto particolare in modo da evitare che l'acqua potabile entrasse in contatto con l'acqua salmastra della laguna.

Corti

Si tratta di spazi aperti semi privati tramite i quali si accede alle case. Spesso si trovano in posizione rialzata.


Calli

Si tratta di strette viuzze che attraversano le varie insule, sulle quali si aprono ingressi di abitazioni, negozi e Veneziabotteghe artigiane. In origine erano in terra battura.

Salizzada

Si tratta di strade più ampie che in origine erano, al contrario delle calli, lastricate in pietra. Erano e sono strade di grande passaggio.

Fondamenta

Si tratta di strade che costeggiano i canali, in genere erano lastricate e piuttosto ampie. Su di esse si affacciavano i palazzi e le case delle famiglie più facoltose in quanto creavano aree aperte e luminose.

Letto 4335 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito