Ivrea: l'antica Eporedia
Blog

Ivrea e il Carnevale

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo Storico Carnevale di Ivrea è una manifestazione carnevalesca istituzionalizzata nel 1808 sulla base di antiche feste rionali e che da allora si svolge pressoché ininterrottamente nell'omonima città piemontese. Mescola riferimenti all'esercito napoleonico e alle rivolte popolari, tra le quali il tuchinaggio, che ebbero luogo nel Canavese in epoca medievale.

E' caratterizzato da un complesso cerimoniale folcloristico denso di evocazioni storico-leggendarie, dall'obbligo imposto a tutti i partecipanti di indossare una berretta rossa (cappello frigio), e dalla spettacolare "Battaglia delle arance" che è divenuta l'icona stessa del carnevale.

Personaggio principale del carnevale è Violetta, figlia di un mugliaio, che secondo la tradizione è colei che si è ribellata allo ius primae noctis imposto da Re Arduino, tagliandogli la testa. Violetta veste una tunica bianca impreziosita da un mantello e, durante i tre giorni di celebrazioni si sposta su di un cocchio dorato trainato da cavalli. La Mugnaia viene affiancata dal Generale, il cui compito, assieme allo Stato Maggiore, è quello di garantire il corretto svolgimento della manifestazione. Leggi Tutto

                              

 

Letto 1200 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito