La Camargue

La Camargue

Blog

Aigues-Mortes

Rate this item
(0 votes)

Un vero gioiello di origini medioevali che a differenza dei villaggi provenzali fortificati, posizionati in genere in cima ad un colle, si trova in pianura a breve distanza dal mare. La sua cinta fortificata, completamente intatta, costituisce uno degli esempi più completi dell'architettura militare del XIII secolo.

Durante il basso medioevo tutta la zona apparteneva all'antica abbazia di Psalmoide, nel 1240, Luigi IX Re di Francia, per avere uno sbocco sul Mediterraneo, chiese ed ottenne dall'abbazia il controllo del borgo e delle terre circostanti. Vi fece quindi costruire una strada di accesso tra le paludi ed una torre di vedetta. 

Oggi Aigues Mortes è costantemente invaso da turisti che passeggiano tra le sue viuzze lastricate in pietra ammirando le antiche dimore, i deliziosi negozietti di artigianato locale, le botteghe di maestri cioccolatai o che si riposano al tavolo di uno dei tanti bistrot. 

Le Mura

La costruzione delle mura iniziò nel 1240 su volere di Luigi IX e venne terminata dal figlio Filippo; per finanziare tale opera venne imposta dal re una tassa sul commercio. Le mura si sviluppano su di una lunghezza di ben 1634 metri formando un quadrilatero quasi perfetto, con un camminamento di ronda ancora percorribile. Le mura sono intervallate da dieci porte, cinque delle quali affiancate da torri cilindriche e da sei torri merlate. Le fondamenta poggiano su piattaforme di legno fissate nel terreno da pali di quercia.

Torre di Costanza 

Posta nell'angolo nord-ovest delle mura, alle quali è collegata da un ponte a tre archi, la torre di forma cilindrica si eleva per ben 30 metri con un diametro di 22 metri e mura, circondate da un fossato, spesse 6 metri. In cima alla torre si eleva una torretta alta undici metri. L'interno si sviluppa su due piani con volte ogivali, al primo piano si trova la Sala delle Guardie e la cappella di San Luigi, mentre al piano superiore si trova la Sala dei Cavalieri ove sono esposti documenti relativi alla storia del borgo. Nel 1600 la torre venne utilizzata come prigione ove venivano rinchiusi gli ugonotti.

Pace Saint Louise

E' il cure della città ornata al centro dalla statua di San Luigi di Pradier. Sul lato nord della piazza si trova la Chiesa di Notre-Dame-des-Sablons eretta nel XIII secolo in stile gotico, sui resti di una precedente chiesa edificata in legno. L'interno è a tre navate piuttosto severe sormontate da ampie arcate a sesto acuto.

               

Read 1017 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito