La Camargue

La Camargue

Blog

Introduzione

Rate this item
(0 votes)
Camargue - Fenicotteri Rosa Camargue - Fenicotteri Rosa Alessandro Moreschi

Lingue di sabbia bianca che si insinuano tra stagni salmastri popolati da aironi rosa, cavalli bianchi che corrono liberi e tori selvaggi che lottano per il dominio del territorio. Una natura selvaggia e incontaminata nella quale l'uomo non può che fare da spettatore e inchinarsi difronte a tanta bellezza. Una terra di mezzo tra il mediterraneo e i due bracci della foce del Rodano composta da un deserto di sabbia al centro del quale si trova lo stagno di Vaccarès, circondato da una bassa vegetazione e da una laguna ricoperta di canneti e popolata da una coloratissima fauna. Famosissime le sue saline dalle quali si estrae il rinomato "Sale della Camarque". Le mille sfumature di luci della sera, i colori della lavanda di mare, dei tamerici, uniti al canto degli uccelli che la popolano rendono l'atmosfera di questo luogo veramente unica, un'atmosfera dalla quale hanno tratto ispirazione negli anni artisti di vario genere. Una terra tutta da scoprire, che saprà offrirvi sensazioni uniche, preparatevi però a vivere in stretto contatto con la natura lontano da feste mondane e locali alla moda.

                                  

Read 829 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito