San Paolo
Vota questo articolo
(0 Voti)

San PaoloSan Paolo è la capitale dell'omonimo stato brasiliano. Situata alcuni chilometri a sud della linea immaginaria del Tropico del Capricorno è la più vasta e popolosa città dell'Emisfero australe. Il clima a San Paolo va da subtropicale umido a temperato a seconda della stagione e delle piogge.

Fondata dai gesuiti  25 gennaio 1554 come villaggio missionario (Colégio de São Paulo de Piratininga) San Paolo diventò ufficialmente una città nel 1711.

La città dei primati

San Paolo è la città più multiculturale del Brasile, una delle più varie del mondo e centro finanziario e industriale dell'America Latina intera. A partire dal 1870, circa 2,3 milioni di immigranti arrivarono nello Stato, giungendo da ogni parte del pianeta. Tuttavia l'immigrazione dall'Italia è stata la più consistente.

La città è un importante nodo autostradale del Paese e il traffico in tilt è una condizione normale. San Paolo ha anche il più affollato spazio aereo dell'America Latina e dell'Emisfero Australe

San Paolo possiede un'ampia rete di teatri, locali per spettacoli, palcoscenici, istituti di formazione, musei e gallerie d'arte ed è considerata il polo culturale del Brasile.

Vota questo articolo
(0 Voti)

San PaoloCome arrivare

In aereo

Se si arriva al di fuori del Brasile il mezzo più comodo e veloce è sicuramente l'aereo: San Paolo ha tre aeroporti.

L'Aeroporto Internazionale di Guarulhos, conosciuto  come "Cumbica", dista circa 25 km a nord est dal centro di San Paolo, nella città limitrofa di Guarulhos, e gestisce voli nazionali e internazionali.

La maggioranza delle compagnie che praticano voli intercontinentali fanno scalo a S.Paolo o Rio de Janeiro ( alcune compagnie con destinazione Rio de Janeiro effettuano un precedente scalo a S.Paolo).

L´intero Brasile è servito da linee aeree di ottimo livello e hanno standard di sicurezza pari a quelli europei e quindi sono molto sicure. Gli aeroporti brasiliani sono quasi tutti ben serviti da taxi e collegamenti extra-urbani.

In autobus

Per spostarsi da una regione all'altra del Brasile si può pensare di arrivare a San Paolo in autobus: gli autobus extraurbani sono convenienti, economici e costituiscono un mezzo confortevole  soprattutto se si è disposti a sborsare qualcosa in più del biglietto normale, utilizzando omnibus letto.

Muoversi in città

Se non siete abituati a muovervi in auto in una città brasiliana, sia pure di dimensioni più ridotte, NON usate l'auto per muovervi in San Paolo.

E' una città caotica, i paulistanos guidano come matti. Siccome le macchine a noleggio sono riconoscibili da quella locali (targa speciale e vetri non oscurati) sarete facile preda di assalti non così rari, anzi. Inoltre il centro è per lo più a traffico limitato.

Mezzi pubblici

Metro e autobus sono sicuramente il mezzo più economico per visitare San Paolo e il modo più economico per spostarsi con i mezzi pubblici è fare il Bilhete Único, ovvero l´abbonamento alla metro di San Paolo.

 L´abbonamento alla metro di San Paolo è fondamentale per chi utilizza i mezzi pubblici:  è .una delle prime cose da fare appena arrivati in città.

Bilhete Único

L´abbonamento alla metro di San Paolo, infatti, consente di compiere 4 corse nel giro di 3 ore pagando appena una tariffa, che attualmente costa R$ 3. Il Bilhete Único può essere utilizzato in metropolitana, sugli autobus e sui treni suburbani.

Il Bilhete Único può essere acquistato praticamente ovunque: nelle stazioni della metropolitana, nelle rivendite autorizzate come ricevitorie, panetterie, edicole e supermercati che espongono il logo.

Il rilascio è gratuito, ma dovrete effettuare una ricarica minima di R$ 15. Le successive ricariche possono essere effettuate nelle stazioni della metropolitana, in biglietteria o alle macchinette automatiche.

Gastronomia

Crocchette di baccalàCi sono migliaia di ristoranti, solo nella città di San Paolo, che servono piatti tipici di tutte le regioni del Brasile e di tutti i paesi del mondo, soddisfacendo il più semplice come il più raffinato dei palati.

Cucina brasiliana, ma anche cinese, vietnamita, scandinava, giapponese, creola, marocchina, araba, ebraica; ogni tipo di cibo infine, può essere trovato in qualsiasi momento del giorno o della notte. Il turista che vuole sentire e gustare i profumi più esotici deve fermarsi al Mercato Municipale di San Paolo.

 Un'altra possibilità per vedere tutto quello che c'è in termini di prodotti freschi è quello di fermarsi alla Società dei Magazzini Generali di San Paolo (Ceagesp) - il più grande magazzino del paese.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

Avenida PaolistaAvenida Paolista

Si parte da Avenida Paolista, la via principale della città.Il viale con i suoi grattacieli è uno dei luoghi caratteristici del centro brasiliano. Su questa strada si trovano importanti sedi aziendali, banche, alberghi ma anche luoghi di cultura come il Museo d’Arte di San Paolo.

Museo d'Arte di San Paolo

Avenida Paulista, 1578 - Bela Vista, São Paulo - SP, Brazil

il Museo d’Arte di San Paolo, il MASP) è la principale attrazione turistica per chi raggiunge il Brasile per fini prevalentemente culturali.

Stupisce, oltre che per la bellezza e la varietà della collezione che custodisce, anche per il fascino dell’architettura in cui è costruito: il Museo d’Arte di San Paolo si trova nelle stanze di un palazzo di impronta esclusivamente moderna e racchiude capolavori provenienti dall'Europa e dagli altri continenti, grazie ai quali si è guadagnato il primato di museo più importante dell’America Latina.

Vi si possono ammirare opere d’arte del periodo italiano che va dal Trecento al Cinquecento, realizzate da Raffaello, Botticelli, da Giovanni Daddi e dal Mantegna. Bosch, Rubens, Van Dyck, Rembrandt e Lucas Cranach il Vecchio, invece, sono soltanto alcuni tra i massimi autori della scuola fiamminga, i cui dipinti sono rintracciabili tra i corridoi del MASP. Gli amanti della pittura moderna potranno godersi i quadri di Picasso,
Chagal, Utrillo, Matisse, ma anche Mirò, Modigliani, Carrà ed Andy Warhol.

Come raggiungere la nostra prima tappa

Il  MASP è raggiungibile con la metropolitana, scendendo alla stazione di Trianon Masp della linea verde.

Casas das RosasCasa das Rosas

Av. Paulista 37, Paraíso, São Paulo, 01311–902

Sbirciare nel passato paulista attraverso uno dei pochi edifici rimasti del viale inizi del XX secolo, la Casa delle Rose è un palazzo in stile francese con giardini ispirati a quelli di Versailles, che sembra fuori posto accanto ai grattacieli circostanti. Il famoso architetto paulistano Ramos de Azevedo ha progettato la casa per una delle sue figlie e la stessa famiglia lo ha occupato fino al 1986, quando è diventato un punto di riferimento comunale. Il sito, oggi centro culturale, ospita corsi ed eventi letterari: uno spazio dedicato alle più diverse manifestazioni culturali, concentrandosi sulla poesia e letteratura. Bevande al caffè e dolci sono serviti presso il ristorante sulla terrazza.

Bela vista

Si procede attraverso Bela Vista che abbraccia i quartieri di Morro dos Ingleses e del leggendario Bixiga, in
passato storico quartiere italiano, oggi noto per i suoi teatri, le vinerie e le feste popolari.

Bela Vista offre un grande contrasto sociale, con le famiglie della classe medio-alta nel Morro dos Ingleses ,
vicino Avenida Paulista, e le famiglie più povere in Bixiga.

Libertade

Arriviamo poi a Libertade, area dove si concentra la maggior colonia di giapponesi fuori dalla loro patria. I segni
della loro cultura sono visibili nelle colorate lanterne usate per illuminare le strade e negli ideogrammi delle
insegne dei negozi. Qui ogni domenica si svolge un animato mercato tipicamente nipponico, ideale per un’originale
street food experience, che nasce dall’influenza della cucina cinese e quella brasiliana.

Praça da Sé

Si riparte per dalla zona del Centro che fa perno sulla piazza della cattedrale (Praça da Sé)

Nel centro della piazza sorge il Marco Zero (ground zero, ovvero il luogo di fondazione della città), che indica
anche le direzioni degli Stati che confinano con São Paulo e la loro distanza dalla città. Accanto alla piazza si
trova la Cattedrale Metropolitana da Sé in stile neogotico, edificata a partire dal 1913 e terminata quattro
decenni più tardi.

La cattedrale 

E' la più grande chiesa di San Paolo, con 110 metri di lunghezza, larga 46 metri, con torri alte 92 metri ciascuna,
altezza cupola di 30 metri e una capacità di otto mila persone. La sua cripta, che può essere considerata una vera chiesa sotterranea, ospita le opere di scultore Leopoldo Francisco.

A pochi passi c’è l’edificio Altino Arantes: dall’ultimo piano del grattacielo si può ammirare la vista su tutta San Paolo.

Uno spuntino a San Paolo dolce o salato

Casa MatildaIn questa zona è d’obbligo la sosta a Casa Mathilde, una famosissima pasticceria portoghese di Lisbona che si è trasferita a San Paolo da poco e si è già aggiudicata il premio come migliore pasticceria della città. Per un pasto ‘salato’ non perdetevi il celebre panino ‘Bauru’ di Ponto Chic. Le due fette di pane francese racchiudono un ripieno gustosissimo: arrosto di manzo, miscela di quattro formaggi fusi a bagnomaria, pomodori e cetrioli.

Serata bohemien a Vila Madalena

Verso l’ora di cena ci si dirige in una delle zone che più colorata di San Paolo, Vila Madalena nel quartiere di Pinheiros nella parte occidentale della città. Questo quartiere è noto per la sua vivace vita notturna e la sua storia come centro bohemien della cultura e dell’arte. Il quartiere è pieno di decine di gallerie d’arte e studi, un mix eclettico di ristoranti e bar, i cui muri di strade e vicoli sono ricoperti da graffiti.

Casa de FranciscaO serata a teatro

Se siete in vena di una serata fuori dal comune invece potete optare per il teatro, Casa da Francisca non vi deluderà.

Casa de Francisca

Rua José Maria Lisboa, 190 - Jardim Paulista - São Paulo - SP

Telefono: (11) 3052 0547

Casa de Francisca è 'una casa che è stata trasformata in un piccolo teatro con posti a sedere su più livelli. Illuminazione romantica e la musica. 

SUGGERIMENTO: Assicurarsi di acquistare i biglietti on-line in anticipo: si vendono sempre in fretta dal momento che la sede contenere solo 20 persone.

Vai al sito

 

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Parco Ibirapuera (in portoghese Parque do Ibirapuera) è il maggiore parco urbano della città. Consta di una vasta area a scopo di svago, sport o semplicemente per camminare, oltre che ad essere un centro congressi. La sua importanza per San Paolo è comparabile a quella del Central Park a New York City.

 È più famoso anche per via dei celebri edifici che si trovano al suo interno: a cominciare dalla Biennale e dal Museo di Arte Contemporanea, passando per la Oca e l’Auditorio (progettati da Niemeyer), senza dimenticare la Marquise (oggi diventata raduno degli skaters) e il Planetario.

Per arrivarci in auto si può parcheggiare nei pressi del palazzo dell’Assembleia Legislativa o in uno dei parcheggi interni al parco (a pagamento). La fermata della metropolitana più vicina è Paraíso (circa 20 minuti a piedi)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ecco alcuni locali dove assaggiare delle vere specialità, in posti inconsueti:

Dita la CabritaPranzo in terrazza da Dita Cabrita

Rua Barão Bananal, 961 - Pompéia, São Paulo - SP, 05024-000, Brasile
Telefono:+55 11 3868-2463

Nelle giornate di sole, vi suggeriamo un pranzo in terrazza al Dita Cabrita (www.ditacabrita.com.br) in rua . Gustate la birra locale con crocchette di polenta fritta o escondidinho de carne seca, carne secca "nascosta" sotto un purè di manioca.

Dalva e DitoMenu della cucina brasiliana affettiva nel quartiere Jardins:  Dalva e Dito

Rua Padre Jaoa Manoel 1115 | JardimsSao PauloStato di San PaoloBrasile

Per assaporare un menu ispirato ai libri di cucina di mamme, nonne, zie, suocere,in un locale che evoca una cucina brasiliana affettiva in un ambiente che mescola rustico e moderno. prenotate un tavolo al ristorante Dalva e Dito (www.dalvaedito.com.br).

Recatevi in zona in anticipo per esplorare il quartiere Jardins, ricco di negozi, bar e gallerie d'arte, e se andate di sabato rimanete al ristorante fino a mezzanotte per assaggiare la famosa galinhada, stufato di pollo.

Menu multiculturale in Praça da Liberdad

Scoprite la cucina multiculturale di San Paolo a Praça da Liberdade: nel weekend, molteplici bancarelle offrono piatti giapponesi come tempura, yakisoba ed altre specialità asiatiche.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Teatro Municipale di San Paolo (Theatro Municipal) è uno dei luoghi di maggiore interesse della città, contraddistinto da un valore straordinario non solo per il suo stile architettonico ma anche per la sua importanza storica, essendo stato sede della Settimana dell’Arte Moderna del 1922, che rivoluzionò il mondo delle arti in Brasile.

Attualmente il teatro ospita l'orchestra sinfonica cittadina e il Balletto cittadino di San Paolo.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Charles Miller Square, S/N | Estádio do Pacaembu, Sao Paulo

Collocato sotto le gradinate dello Estadio Comunal,molto divertente e interattivo il museo del calcio è apprezzato soprattutto dai chi ama e conosce la storia del calcio, ma piace proprio a tutti.

Assolutamente imperdibile, vale la pena programmare due o tre ore, per gustarsi ogni sala e tutti i contenuti interattivi.

Curiosa l'introduzione sensoriale per scoprire il calcio per "non vedenti". 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Questo museo è un pezzo della storia di San Paulo e del Brasile. Non si può non visitare! 

Un viaggio nel tempo, dal Brasile pre-colombiano, alla scoperta della terra, la cristianizzazione della zona di San Paolo, la crescita della città, con dei plastici che mostrano la città nei tempi delle prime emigrazioni, lo schiavismo e le coltivazioni dei grandi latifondisti, la rivoluzione... insomma tutto il Brasile e San Paolo, per un'infarinatura su un paese da scoprire ancora oggi!

Certamente impressionante è la sala dedicata al tema della schiavitù e l'area con le foto di donne e bambini. Se volete immergervi nella storia di questo Paese, non rimarrete certamente delusi; troverete una raccolta di testimonianze diverse: dipinti, costumi, sculture, documenti, medaglie, strumenti dell'epoca, fotografie, plastici, gioielli, fino alle ciocche di capelli dei primi regnanti del Brasile! Ogni salone è illustrato da grossi pannelli in portoghese, e qualcosa anche in inglese.
I giardini del parco sono meravigliosi. Troverete delle bancarelle di artigianato prima del grande viale che porta al monumento dedicato all'indipendenza del Brasile. 
Se siete in auto, c'è un comodo parcheggio con sorveglianza, altrimenti è tranquillamente raggiungibile con i mezzi pubblici.

Attualmente chiuso per ristrutturazione!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un museo interessantissimo per grandi e piccini, dove si può partecipare attivamente.
Collocato in Parque Dom Pedro II, questo museo è un mix perfetto tra conoscenza, giochi e spettacoli. L'edificio è veramente imponente: una splendida villa con un giardino.
Il vero nome di questo centro è Catavento culturale e presenta un sacco di attrazioni particolari.
Nel giardino alcuni veicoli originali dall'inizio del secolo scorso, all'interno di questa grande casa un meraviglioso viaggio nel mondo della scienza e della storia mondiale diviso in 4 zone diverse: Universo, della vita, dell'intelligenza, della società.
Ogni area contiene un sacco di interazioni per bambini, giovani e meno giovani con diverse questioni tematiche.

Consigliamo di soffermarsi soprattutto nella sala "engenho" dove si può partecipare in prima persona agli esperimenti di scienza o gli studios di video (area di Intelligence), dove è possibile creare un telegiornale live.


Come arrivare? Stazione della metropolitana Pedro II
Prezzo 6R$ (per studenti 50% di sconto per 3R$)

Vota questo articolo
(0 Voti)

MercatoIl Mercado municipal (Mercadão) è tappa obbligatoria per qualsiasi turista a San Paolo  che incanta per la sua architettura e per la quantità di frutta e offerta di cibo. 

 Si trova tra le fermate della metro di São Bento (linea blu) e Luz (linea gialla), e potete raggiungerlo facilmente a piedi.

È uno dei luoghi paulistani davvero da non perdere: un grande mercato al coperto, aperto tutti i giorni di tutto l'anno. Consigliamo di visitarlo durante la settimana per ammirarlo in tutta la sua vitalità. Vi si trovano prodotti gastronomici di ogni tipo e di ottima qualità introvabili in ogni altro luogo in città e una straordinaria varietà di frutti esotici e birre artigianali. 

Il "Mercadão", come è noto, è uno degli edifici più rappresentativi dell'architettura nata nel periodo fiorente della cultura del caffè. Ha aperto nel 1933 e ffu progettato da F. e E. Ranzini Debenedetti, architetti italiani legati all'ufficio tecnico di Ramos de Azevedo. Situato in un'area di 22.230 mq, è stato il mercato più importante a San Paolo. Da notare il gran numero di vetrate che raffigurano le colture e le attività zootecniche. 

Andare al Mercadão e non mangiare il "Pastel de Bacalhau"(Crocchetta di Baccalà) è come non esserci andati.e l'attrazione principale è l'appetitoso panino di mortadella venduto da Hocca Bar, un locale ospitato nel mezzanino del Mercato.

 

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

San Paolo ha il più alto tasso di elicotteri pro capite tra i Paesi in via di sviluppo e rivaleggia attualmente con Tokyo e New York come capitale mondiale. I proprietari sono una minuta classe multimilionaria che usufruisce di circa un centinaio di eliporti per evitare l'intenso traffico e gli aspetti più pericolosi della vita cittadina. 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra navigazione..  Per saperne di più.  Accetto i Cookie da questo sito